Carciofo Apollo

 

Tra i carciofi che si trovano in commercio da noi in questi giorni, tra quelli con le migliori  caratteristiche qualitative c’è il carciofo Apollo. È ottenuto dall’incrocio guidato tra le varietà Castellammare e  Salanquette. Il  capolino, ovvero la parte del carciofo che noi mangiamo, è grosso,  di forma globosa, colore violetto intenso con iridescenza verdastra a maturazione, compatto, brattee, ovvero le foglioline del carciofo, spesse e carnose.  La pianta ha una buona resistenza al freddo. È il carciofo romanesco tipico, bello, serrato, compatto e di colore blu intenso attraente, come lo vogliono a Roma.

 

Read our greengeeks review if you need a business class web hosting.